#RedSunday2017 A San Valentino sconti, promozioni e un concorso a premi

San Valentino 2017 il Redsunday ha inizio

Siete pronti per San Valentino?

Cosa avete in mente?

Sul nostro sito potete trovare idee per sorprese originali, allestimenti, addobbi, confezioni regalo e ovviamente palloncini a tema per il vostro amore: articoli economici ma di sicuro impatto.

Disponibili articoli in promozione, con sconti fino al 50%!


 

Codice Sconto #RedSunday2017

Inoltre, dal 4 al 14 febbraio con l’iniziativa RedSunday2017 potrai ottenere uno sconto del 20%* sugli articoli della categoria San Valentino (spesa minima € 30).

Ottenere lo sconto è semplicissimo:

  1. Riempi il carrello
  2. Vai alla cassa
  3. Inserisci il codice coupon #redsunday2017
  4. Clicca il pulsante sottostante “Applica codice promozionale”
  5. Ottieni il tuo sconto                                                         *sconto non cumulabile con altre promozioni

Buono Sconto da 50 euro grazie a Facebook!

Aderendo alla campagna social Magic World Party si potranno vincere 50 euro in buoni acquisto da spendere sul nostro shop online.

Partecipare è semplicissimo… bisogna:

  1. Cliccare mi piace sulla Pagina Facebook Magic World Party
  2. Taggare 3 amici nei commenti a questo post
  3. Condividere sulla propria bacheca… e il gioco è fatto!

Il vincitore del concorso sarà annunciato con un commento al post il giorno mercoledì 15 febbraio e sarà contattato privatamente per la consegna del codice promozionale valido per il buono acquisto dal valore di 50 euro, spendibile nello shop online di Magic World Party.

Estrazione il 15 alle 15 in diretta Facebook!

 

 


La storia di San Valentino


Origini della Festa di San Valentino

Perché la festa degli innamorati si celebra proprio in questo periodo dell’anno?

Speed date ante litteram

Per gli antichi romani il mese di febbraio era il periodo dell’anno in cui ci si preparava alla stagione della rinascita: c’erano le celebrazioni dei “Lupercali”, con sacrifici propiziatori per tenere i lupi lontano dai campi coltivati. Il sangue degli animali uccisi veniva sparso sulle mura delle città.

Il rito si concludeva con una sorta di speed date ante litteram: i nomi degli uomini e delle donne venivano inseriti in un’urna, da cui poi venivano estratti a sorte da un bambino. Le coppie così formate avrebbero vissuto insieme per un intero anno affinché il rito della fertilità fosse concluso.

La Festa di San Valentino cambia con il Cristianesimo

La Chiesa cattolica ha da subito tentato di “cristianizzare” il rito pagano della fertilità, trovando un esempio “santo” che sostituisse il concetto di fertilità con quello di amore. Nel 496 fu Papa Gelasio ad annullare la festa pagana decretando che venisse professato il culto di San Valentino.

Ma chi era San Valentino?

La storia di San Valentino

San Valentino, nato nel 176 dopo Cristo a Interamna Nahars, l’attuale Terni, morì a Roma proprio il 14 febbraio 273. Era un vescovo romano, martirizzato proprio a causa della sua fede. Valentino dedicò la vita alla comunità cristiana e alla città di Terni, dove infuriavano le persecuzioni contro i seguaci di Gesù, e la leggenda narra che fu lui il primo a celebrare l’unione fra un legionario pagano e una giovane cristiana. Quello che oggi definiremmo un matrimonio misto interreligioso. La consacrazione dell’amore, insomma.

Ma non è l’unico episodio. Si narra infatti che un giorno San Valentino sentì due giovani fidanzati che stavano litigando, allora andò loro incontro porgendo una rosa e li pregò di fare pace. A suggello di tale ritrovata unione, i due strinsero insieme il gambo della rosa, pregando affinché il Signore mantenesse vivo in eterno il loro amore. Qualche tempo dopo, i due fidanzati chiesero a Valentino di essere benedetti per il loro matrimonio.

Da allora si diffuse l’usanza, per le coppie, di andare in pellegrinaggio a Terni per il 14 febbraio, giorno della morte del Vescovo, poi fatto santo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *